PANASONIC JAGUAR RACING SI PREPARA AD AFFRONTARE NUOVA STAGIONE FORMULA E

10 December 2018

Panasonic Jaguar Racing è pronta ad affrontare la sua terza stagione del Campionato ABB FIA Formula E che prenderà il via il 15 dicembre con l’Ad Diriyah E-Prix, in Arabia Saudita.

  • Panasonic Jaguar Racing si appresta ad affrontare la sua terza stagione nel Campionato ABB FIA Formula E
  • Nuove vetture, nuovo format di gara, nuovi circuiti cittadini, nuovi team e nuovi piloti per l’esclusivo Campionato riservato alle auto elettriche
  • 13 competizioni in quattro continenti, con la gara inaugurale della nuova stagione che si terrà il 15 dicembre a Ad Diriyah, in Arabia Saudita, e l’ultima, otto mesi più tardi, a New York il 14 luglio
  • Panasonic Jaguar Racing gareggerà con la nuovissima Jaguar I-TYPE 3
  • Nelson Piquet Jr e Mitch Evans puntano ad arrivare regolarmente sul podio

Panasonic Jaguar Racing è pronta ad affrontare la sua terza stagione del Campionato ABB FIA Formula E che prenderà il via il 15 dicembre con l’Ad Diriyah E-Prix, in Arabia Saudita. 

La gara di Riyadh è uno dei nuovi circuiti del calendario della Formula E, in cui ci saranno alcune novità per il team Panasonic Jaguar Racing, a partire dalle nuove vetture e da un nuovo trofeo Jaguar I-PACE eTROPHY.  

Nelson Piquet Jr e Mitch Evans torneranno a gareggiare a bordo delle nuove e velocissime Jaguar I-TYPE 3 con cui, sui 2.495 chilometri del circuito cittadino arabo, ambiscono ad arrivare sul podio. Questa stagione, ogni E-Prix sarà una gara a tempo della durata di 45 minuti più un giro, rendendo le strategie di squadra più difficili e le competizioni più imprevedibili. 

Per la nuova stagione, Panasonic Jaguar Racing ha sviluppato e costruito un nuovo sistema di propulsione interamente in-house. Con una maggiore efficienza e con un peso del tutto simile a quello della I-TYPE 2, la nuova motorizzazione è più potente del 25% ed è in grado di erogare fino a 250 KwH (335 CV). L’avanzata Motor Generator Unit supera i 30.000 giri al minuto, più del doppio di un’auto da Formula 1. Rispetto alla vettura della passata stagione, la nuova Jaguar I-TYPE 3 ha oltre 800 nuovi componenti, il che dimostra gli enormi sviluppi tecnologici dei veicoli elettrici. 

Non vediamo l’ora di tornare a gareggiare e che inizi la nostra terza stagione nel Campionato ABB FIA Formula E. Abbiamo fatto tesoro di quanto appreso nelle passate stagioni in modo da rendere le nostre auto sempre più competitive e speriamo in un ottimo piazzamento già dalla gara inaugurale.
Quella 2017-18 è la stata la nostra migliore stagione. Con Nelson e Mitch di nuovo a bordo, sono molto ottimista, perché abbiamo il giusto team sulle giuste auto per guadagnare punti e lottare per il podio ad ogni gara.

James Barclay
Panasonic Jaguar Racing Team Director

Sono determinato nel voler migliorare i progressi fatti dal team nella passata stagione e voglio lottare per il podio ad ogni gara. Mitch e io abbiamo lavorato duramente per entrare in sintonia con la Jaguar I-TYPE 3. Siamo pronti e non vedo l’ora che inizi il Campionato.

Nelson Piquet Jr
Panasonic Jaguar Racing driver #3

Ad ogni stagione, la competitività del Campionato di Formula E cresce in modo costante, ma il lavoro fatto dal team e gli sviluppi apportati sulla nuova vettura ci consentiranno di gareggiare tra le squadre di testa.
Lo scorso anno ad Hong Kong sono salito per la prima volta sul podio e in questa stagione voglio riprovarci in modo sistematico. Con la nuova auto credo che questo sia possibile e correrò sempre per vincere, perché è quello che mi dà la carica ogni mattina.

Mitch Evans
Panasonic Jaguar Racing driver, #20
Panasonic Jaguar Racing Driver Mitch Evans

Rafforzando ulteriormente la mission “Race to Innovate” di Jaguar, il tracciato di Ad Diriyah ospiterà anche la gara inaugurale del Jaguar I-PACE eTROPHY, il primo campionato internazionale riservato alle auto elettriche di produzione. Il nuovo trofeo evidenzierà ancora di più il legame tra la Formula E, lo sviluppo delle vetture stradali Jaguar e il futuro dell’elettrificazione.  

Dodici saranno le Jaguar I-PACE da gara, che si schiereranno sulla griglia di partenza, pronte a darsi battaglia. 

Il Campionato ABB FIA Formula E 2018-19  prevede 13 gare in 12 delle città più iconiche del mondo, mentre le competizioni del Jaguar I-PACE eTROPHY si svolgeranno lo stesso giorno in 10 turni.

eTROPHY ready to electrify the streets in 2018/19
JAGUAR TO MAKE HISTORY WITH ALL-ELECTRIC RACE SERIES

Il Fanboost apre oggi, lunedì 10 dicembre e si chiuderà 10 minuti prima della gara. In questa stagione, i primi cinque piloti saranno in grado di utilizzare il proprio Fanboost negli ultimi 25 minuti di ogni gara. 

Per esprimere la propria preferenza e dare potenza extra al proprio pilota preferito sul tracciato di Riyadh è possibile utilizzare gli hashtag #MitchEvans, #NelsonPiquetJr e #FanBoost, oppure visitare il sito: http://fanboost.fiaformulae.com/

Note per la stampa

PANASONIC JAGUAR RACING

Jaguar è ​​tornata alle competizioni nell'ottobre del 2016, diventando il primo Premium brand a partecipare alle gare stradali del Campionato FIA Formula E riservato a vetture completamente elettriche.

Il programma di Jaguar nella Formula E creerà vantaggi tangibili nel settore Ricerca & Sviluppo per l'elettrificazione delle future auto di serie Jaguar Land Rover ed è stato ideato sulla base della campagna "Race to Innovate". I costruttori possono progettare il proprio gruppo motopropulsore, che comprende il motore, la trasmissione, l'inverter e la sospensione posteriore. I componenti comuni a tutte le squadre sono il telaio in fibra di carbonio e la batteria. L'attenzione si è concentrata sullo sviluppo di propulsori per veicoli elettrici.

All’inizio del 2018 sono state presentate le nuove vetture Generation 2. I team ora avranno un’auto per ogni pilota e non sarà più necessario fare il cambio vettura obbligatorio.

Oltre ad essere riservata alle auto elettriche, la Formula E è unica al mondo anche per la scelta dei suoi tracciati. Il Campionato si svolge su circuiti temporanei nel centro di alcune delle più importanti città del mondo come Riyadh, Hong Kong, Sanya, Monaco, Roma, Parigi, per terminare con un doppio weekend di gare a New York.